Iran, nuovo terremoto di magnitudo 5.7

in Esteri/MAIN

Redazione Esteri

Continua a tremare la terra in Iran, infatti, alle 7.45 ora locale, i sismografi hanno registrato un nuovo sisma, questa volta di magnitudo 5,7. Il movimento tellurico si è verificato in una zona sud-orientale del territorio iraniano che  confina col Pakistan. L’ipocentro  è stato registrato ad una profondità di 68,3 km di profondità, mentre l’epicentro è stato a circa 107 km ad est di Khash. Al momento non si hanno notizie in merito a danni a cose o persone.
Nella giornata di ieri, invece, un’altro terremoto, con una potenza di 7.8 di magnitudo, si è abbattuto nel Paese provocando danni e vittime il cui bilancio resta ancora incerto. A causa della gravità della situazione, gli americani hanno fatto sapere di essere pronti ad offrire il loro aiuto alla Repubblica Islamica ed al Pakistan entrambi colpiti dal terremoto. Si tratta quindi di un gesto importante che va oltre le tensioni politiche che Washington ha con le autorità di Teheran. John Kerry, attuale Segretario di Stato americano, ha offerto l’aiuto statunitense mostrando anche il suo rammarico per le vittime. Intanto, il bilancio delle vittime in Pakistan, causate dal sisma di ieri, sarebbe salito a 40, registrando oltre 300 feriti.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina