Serbia, strage in un villaggio nei pressi di Belgrado

in Esteri/MAIN

Redazione Esteri

Ivanca, una località serba situata a circa una cinquantina di kilometri dalla capitale, è stato il teatro di una folle strage. Un sessantenne si è recato di casa in casa, sparando contro le persone. In questo gesto di disordinata follia, l’uomo ha ucciso 13 persone. Secondo le fonti, sembrerebbe che tra le vittime vi sia anche un bambino di due anni. L’uomo ha freddato sei donne e sei uomini. Il sessantenne ha anche aperto il fuoco contro sua moglie  per poi rivolgere l’arma contro se stesso, tentando un suicidio. Sia il folle che sua moglie sono ancora vivi. Le autorità di polizia hanno prontamente iniziato le indagini per far luce sulle motivazioni che hanno portato l’uomo a compiere l’insano atto.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina