P. Nuova Guinea, due donne uccise per stregoneria

in Esteri/MAIN

Redazione Esteri

La stregoneria, nonostante l’inizio della modernità, fa ancora paura perché in certe parti del mondo continua a mietere le sue vittime. La Papua Nuova Guinea, isola situata nella parte meridionale del Pacifico, deve ancora fare i conti con la stregoneria. Due donne anziane, infatti, prima di essere uccise tramite decapitazione, sono state torturate per circa tre giorni. La drammatica ed orribile vicenda è accaduta nell’isola orientale di Bougainville, secondo quanto afferma il quotidiano nazionale “Courier Post”. I poliziotti, che hanno tentato di aiutare le poverette, erano presenti proprio mentre le stavano uccidendo, ma gli agenti non hanno potuto fare niente per le due anziane perché una folla di persone ha impedito il loro intervento. “Non abbiamo potuto fare nulla”. Queste sono state le parole di  Herman Birengka, capo della polizia locale, specificando che è stato fatto il possibile per salvare la vita di quelle due donne.

 

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina