India, capostazione arso vivo dalla folla inferocita

in Esteri/MAIN

Redazione Esteri

Un capostazione dello scalo ferroviario situato a Gulabganj, località dello stato centrale del Madhya Pradesh in India, è morto avvolto dalle fiamme. L’uomo è stato vittima dell’ira della folla che si è scatenata a causa della morte di due fratellini che sono stati travolti da un treno. La folla inferocita ha quindi circondato la stazione ed ha dato alle fiamme la struttura. Il capostazione, secondo fonti giornalistiche indiane, si era trincerato all’interno di una stanza, un gesto inutile che non lo ha potuto salvare dalle fiamme che divampavano.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina