Tunisia, Ennahda dice no al governo tecnico

in Le Brevi

Redazione Esteri

Ennahda, stando a quanto si apprende stamane, avrebbe detto no alla possibilità, paventata dal primo ministro Jebali, di formare un esecutivo tecnico per far fronte alle necessità del Paese ormai in crisi profondissima dopo l’assassinio di Chokri Belaid.

“Il Consiglio considera che l’iniziativa di un governo di tecnocrati non corrisponda alle necessità del periodo attuale”, ha chiosato un comunicato ufficiale di Ennahda. La Tunisia rischia di sprofondare nella guerra civile e nella crisi più devastante di tutta la sua storia.

Vai a Inizio pagina