Fitto condannato a quattro anni. La reazione: “Tangente non esiste”

in Le Brevi

Redazione Politica

L’ex ministro Raffaele Fitto, attualmente candidato alla Camera in Puglia nelle file del Pdl, è stato condannato a 4 anni di reclusione dal Tribunale di Bari, nel processo che lo vedeva imputato per presunti illeciti in appalti. Fitto, ex governatore della Puglia, è stato riconosciuto colpevole di abuso d’ufficio, corruzione e finanziamento illecito ai partiti. La reazione di Fitto: “Non ho preso alcuna tangente. Dai giudici scelta politica precisa”.