Dimissioni Papa: parte il toto-papabili

in Attualita'/Cronaca/MAIN

Redazione Cronaca

Le dimissioni di Benedetto XVI sono un evento storico che non accadeva da almeno 600 anni. Un annuncio straordinario che potrebbe cambiare almeno parzialmente la corsa per la successione. Durante questo periodo, infatti, cosa strana, si conosce anche la data precisa della fine del pontificato: 28 febbraio ore 20. Dopo che il Santo Padre avrà lasciato la tiara, i cardinali inizieranno subito e perciò verrà convocato il conclave. Sembrerebbe che in questa tornata elettorale, 117 cardinali, tutti con meno di 80 anni, prenderanno parte alle votazioni.

Senza fare pronostici e senza azzardare su chi sarà il nuovo capo della Cattedra Petrina, allo stato attuale vi sono cardinali che potrebbero giocare un ruolo importante nel prossimo conclave. Potrebbero essere tre i nomi dei cardinali italiani: l’arcivescovo di Milano Angelo Scola; il presidente del Governatorato, Giuseppe Bertello ed Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e capo della CEI. Gli italiani potrebbero quindi avere un ruolo di primaria importanza anche perché ciò è dovuto alla loro forza numerica. Questi, infatti, rimangono  il primo gruppo di porpore con diritto di voto.

Sono cresciute anche le possibilità per i cardinali americani, in primis il Canada, che è rappresentato da Marc Ouellet, ex arcivescovo di Quebec. Ci sono anche Timothy Dolan, arcivescovo della Grande Mela ed anche Sean O’Malley, Arcivescovo di Boston. Nel continente europeo, spicca André Vingt-Trois, arcivescovo di Parigi, mentre per l’Austria c’è l’arcivescovo di Vienna, il noto teologo Christoph Schoenborn. Tra gli asiatici, si fa largo la figura di Louis Antonio Tagle, arcivescovo di Manila. La questione si fa interessante  proprio grazie alle quotazioni dei bookmakers per le scommesse. Secondo gli scommettitori, infatti, si potrebbe verificare un testa a testa tra i candidati africani e quelli italiani. L’Africa avrebbe, infatti, come candidato di punta il nigeriano Francis Arinze.

 

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina