Mirtilli e fragole: anti-infarto per la donna

in Salute

Redazione Salute

Secondo una ricerca condotta da Eric Rimm, della Harvard School of Public Health, il consumo regolare (tre porzioni a settimana da 150 gr ciascuna) di mirtilli e fragole ridurrebbe nelle donne il rischio di infarto.

La ricerca ha avuto una durata di 18 anni, e ha coinvolto circa 94mila donne tra i 25 e i 42 anni. Ognuna di loro doveva compilare ogni 4 anni un questionario sulle proprie abitudini alimentari. Incrociando i risultati dei questionari con i 405 casi di infarto registrati durante la ricerca, è stato possibile riscontrare un legame tra le due variabili.
A parità di fattori, come età o peso, le donne che mangiavano con più frequenza mirtilli e fragole hanno registrato un rischio di infarto minore del 32% rispetto a coloro che ne consumavano meno.

Questa speciale proprietà potrebbe dipendere dall’ alto contenuto di antiossidanti che questi frutti contengono.

Ultime da Salute

Vai a Inizio pagina