Nigeria, liberati i tre marinai italiani

in Esteri

Redazione Esteri

“Stiamo bene e ci hanno trattato bene”. Queste sono state le prime parole di Emiliano Astarita, il comandante che è stato sequestrato lo scorso 23 dicembre in Nigeria.

Insieme ad Astarita sono stati rapiti altri due marinai italiani, Giuseppe D’Alessio e Salvatore Mastellone tutti lavoratori della società armatrice Augusta Offshore. Sembra quindi che Astarita stia bene anche se un pò dimagrito come del resto anche gli altri membri del suo equipaggio.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina