Raif Badawi, nessun tweet da 24 ore

in Le Brevi

Redazione Esteri

Nessun tweet da 24 ore dal profilo di Raif Badawi, attivista per i diritti umani e blogger, che è stato trasferito alla Corte Penale dell’Arabia Saudita, ormai prossimo alla pena capitale per apostasia.

Esattamente un giorno fa, contestualmente al lancio della notizia del suo trasferimento presso la sede ove verrà condannato, Raif scriveva: “Il cammino del Re per il dialogo interreligioso comincia con il sangue di Raif”.

Ora si teme per la sua vita, visto che di lui non si hanno più segnali da 24 ore e i suoi tweet tacciono.

CLICCA E FIRMA LA PETIZIONE

Vai a Inizio pagina