USA, uragano Sandy minaccia New York

in Esteri

Redazione Esteri

Continua il devastante cammino dell’ uragano “Sandy” lungo le coste degli Stati Uniti, adesso, a restare con il fiato sospeso è New York. Il suo governatore newyorkese, Andrew Cuomo,ha già proclamato lo stato di emergenza. La Grande Mela potrebbe quindi essere colpita da forti piogge torrenziali, potenti raffiche di vento ed anche da possibili nevicate.

La situazione è tesa, infatti, i responsabili della sicurezza stanno prendendo in considerazione la possibilità di evacuare fino a 375mila persone e di disporre il fermo totale dei mezzi pubblici, comprese le metropolitane.

Intanto, Barack Obama ha proclamato lo stato di emergenza nella capitale federale Washington, in tutta l’area di Washington saranno quindi chiusi tutti gli uffici ed i servizi pubblici.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina