Ucraina, installate webcam anti-brogli nei seggi

in Esteri

A cura della Redazione Esteri

In tutto sono 32.188 seggi elettorali, che sono stati preparati sul territorio ucraino in occasione delle elezioni egislative, che si terranno il prossimo 28 ottobre.

Ogni seggio è stato dotato di almeno due webcam; queste avranno il compito di vegliare contro il verificarsi di brogli. Come spiega la Commissione elettorale centrale, la decisione di installare le telecamere è stata presa per garantire il controllo pubblico sulle procedure di elezioni e di scrutinio, senza mettere in discussione la segretezza del voto.

Questa non è una decisione “nuova” nell’Europa Orientale, infatti, le videocamere sono state già impiegate in Russia durante le presidenziali, avvenute nel marzo scorso, che hanno sancito la vittoria di Putin. Si tratta quindi di un importante dispositivo che, però, non mette pienamente a riparo da tutte le irregolarità.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina