Russia, Putin congeda capo forze speciali

in Esteri

A cura della Redazione Esteri

Il generale Aleksandr Ivanin, direttore del centro del ministero degli interni per le operazioni speciali, è stato silurato da Vladimir Putin.

Il premier russo ha preso questa decisione perché il comitato d’indagine ha accusato Ivanin di aver preso a pugni, mentre era in stato di ebrezza, due comandanti e dell’aviazione: la decisione e’ stata presa dopo che il comitato d’indagine lo ha imputato lo scorso mese per aver picchiato, in stato di ubriachezza, due comandanti locali degli “spetznaz”.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina