Russia, riparte processo a Pussy Riot

in Esteri

A cura della Redazione Esteri

Le 3 ragazze della nota band “Pussy Riot” dovranno comparire davanti ai giudici moscoviti per continuare il processo d’appello a loro carico. Le ragazze sono state condannate a 2 anni di reclusione per aver cantato una preghiera in stile punk dai contenuti dissacranti indirizzati contro il premier Vladimir Putin.

Il 1 ottobre il processo era stato rinviato a causa di un cambio di legale da parte di una delle imputate. Secondo alcuni avvocati della difesa, la giovane avrebbe avuto pressioni dal suo ex-difensore per incitarla a dichiararsi colpevole e distruggere così di fatto la linea difensiva dell’intera band musicale.

 

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina