Esiti su ospedali saranno consultabili a medici e cittadini

in Le Brevi

a cura della Redazione Salute

Entro i primi mesi del 2013. È questa la probabile tempistica per la pubblicazione su un portale che sarà aperto a operatori sanitari e cittadini delle informazioni relative a «rendimenti ed esiti degli ospedali», «non classifiche, ma elementi su cui medici di medicina generale e cittadini possano basare le loro decisioni». A farlo sapere il ministro della Salute, Renato Balduzzi, che ha spiegato come si tratterebbe del punto di arrivo del progetto di cui l’indagine Esiti 2012, presentata ieri, fa parte.

Il report 2012 ha analizzato indicatori di prestazione e qualità di 1.575 ospedali italiani: si tratta di dati raccolti ormai da diversi anni dall’Agenas, che ora non sono più in fase sperimentale, anche grazie alla possibilità di far dialogare diversi database sanitari. L’analisi è stata condotta su 42 indicatori sulle strutture e 15 indici sull’offerta di comuni e province, il cui peso vale ai fini della programmazione locale. Tra le categorie considerate c’è mortalità, riammissioni a breve termine, ospedalizzazioni per specifiche condizioni, procedure chirurgiche, complicanze, tempi di attesa. Il progetto finale del Ministero è di organizzare e rendere consultabili tali dati su un portale.