Ankara stuzzica Damasco alla ricerca del casus belli

in Esteri

A cura della Redazione Esteri

Il governo turco sta pensando seriamente che, per mettere in sicurezza le frontiere del Paese, si debba intervenire militarmente fuori dalla linea di confine.

A causa di una serie di incidenti di frontiera, il governo di Ankara chiederà l’approvazione dal Parlamento affinché i militari possano agire in territorio siriano.

Il governo, secondo le fonti, vuole utilizzare le forze armate, ma vuole anche continuare ad agire anche con i mezzi tradizionali della diplomazia per gestire la crisi siriana.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina