India, confermata pena capitale per attentatore Mumbai

in Esteri

29 Agosto 2012

India, confermata pena capitale per attentatore Mumbai

A cura della Redazione Esteri

Mohammed Ajmal Kasab salirà sul patibolo, questo è quanto ha confermato la Corte Suprema Indiana per l’unico degli attentatori sopravvissuti agli attentati di Mumbai del 2008, che uccisero 166 morti, provocando oltre 300 feriti.

“Non abbiamo altra scelta che pronunciare la condanna a morte”. Queste sono state le parole dei magistrati della Corte Suprema.

Kasab, 24 anni, di nazionalità pachistana, era già stato condannato alla pena di morte nel maggio 2010 per reati come: omicidio plurimo, atti di guerra contro l’India e complotto con finalità di terrorismo.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina