Uccide prostituta e scrive un libro

in Cronaca

21 Agosto 2012

Uccide prostituta e scrive un libro

A cura della Redazione Cronaca

Daniele Ughetto Piampaschet, 34 anni, voleva diventare uno scrittore. Un desiderio profondo, forse anche morboso che lo ha portato ad uccidere una prostituta per poi farne un libro ispirato al folle gesto.

Piampaschet torinese di Giaveno è così stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio volontario e premeditato nonché di occultamento di cadavere.

Il corpo senza vita di Anthonia Egbuna è stato ritrovato nel fiume Po a San Mauro Torinese.

Il sedicente scrittore aveva redatto un “libro” dal titolo “La rosa ed il leone” in cui raccontava la propria storia con la prostituta di nigeriana fino all’epilogo finale.

Secondo i militari dell’Arma, il folle scrittore avrebbe ucciso con colpi di coltello la donna e poi si sarebbe sbarazzato del cadavere, gettandolo nelle acque del Po.

La macchina giudiziaria, intanto, ha iniziato a muoversi, infatti il GIP Massimo Scarabello ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere su richiesta del Pubblico Ministero. L’ordinanza è stata emessa perché i giudici sostengono che il folle scrittore possa scappare o ripetere l’insano gesto.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina