Libia, sequestrati tre motopescherecci italiani

in Le Brevi

a cura della Redazione Esteri

Sono tutti in “buona salute” i 21 uomini degli equipaggi dei tre motopescherecci italiani posti in stato di fermo dalle autorita’ libiche la scorsa notte. Lo ha accertato il console generale a Bengasi, Guido de Sanctis. Il ministro degli Esteri, Giulio Terziha chiesto all’ambasciatore italiano a Tripoli, Giuseppe Buccino, di intervenire presso le autorita’ libiche, auspicando che si arrivi al piu’ presto a una positiva conclusione del caso.