la forma dei sopracciglia

in Salute

 

Disegnare la forma delle sopracciglia

Avere delle sopracciglia ben disegnate e ben curate è un fattore di estrema importanza nella cura della propria persona: le sopracciglia trascurate incidono moltissimo sull’aspetto, basti pensare al “prima e dopo” di tutti quelli che appartengono al mondo dello spettacolo.

Quello che si nota immediatamente quando osserviamo il look dei vip prima di diventare famosi, è sicuramente un cambio netto nella forma dello sguardo: infatti, un look-maker ha come primo obiettivo quello di dare luce ad un volto sistemando l’arcata sopraccigliare, sfoltendola e modellandola nella maniera più consona per il viso in esame.

Praticamente ogni donna del mondo dello spettacolo (ma anche gli uomini) ha acquistato un aspetto più giovanile e luminoso grazie all’operazione di modellamento dell’arcata sopraccigliare.

Naturalmente, non per tutti è possibile essere seguiti da un esperto del settore, ma con qualche piccolo consiglio ed accorgimento, si potranno ottenere buoni risultati anche da soli.

E’ molto importante però che laddove si voglia fare un lavoro particolare od ottenere un cambio netto nella forma dell’arcata sopraccigliare, è assolutamente imprescindibile affidarsi ad uno specialista, onde evitare grandi errori: infatti, sbagliare nello strappo dei peli, comporta un’attesa lunga per sistemare nuovamente la zona (i peli tardano anche sei mesi per la ricrescita).

Consigli generali

La prima operazione da fare, è quella di prendere un pettinino e spazzolare le vostre sopracciglia.

Dopodichè si dovrebbe procedere con l’accorciare (con l’aiuto delle forbicine) le sopracciglia troppo lunghe: in questo modo, eviterete di sbagliare e togliere dei peli che potrebbero creare dei vuoti all’interno delle sopracciglia.

Dopo queste operazioni munitevi di una matita ed appoggiatela lungo il lato del naso: il sopracciglio deve iniziare esattamente nel punto in cui la matita incrocia l’arcata sopraccigliare.

Il secondo punto da focalizzare è quello che segna l’apice della curvatura del sopracciglio: sempre tenendo la matita appoggiata al bordo inferiore del naso, spostatela lungo il margine esterno della pupilla fino all’incrocio con il sopracciglio.

Il terzo punto da considerare è quello che segna il limite della lunghezza del sopracciglio: sempre tenendo la matita appoggiata al bordo inferiore del naso, spostatela fino al margine esterno dell’occhio.

Una volta fissati questi punti ideali, cominciate a lavorare sulla forma delle vostre sopracciglia dall’interno verso l’esterno: è importante lavorare sulla zona inferiore dell’arco sopraccigliare (la parte di sotto) e non toccare quella superiore.

Eliminate sempre un pelo alla volta, non avendo fretta e studiando bene l’effetto che si vuole ottenere.

Dal momento che strappare le sopracciglia provoca arrossamenti nella zona, il momento migliore per questa operazione è la sera, prima di andare a letto: potrete così applicare una crema lenitiva ed essere perfette il giorno seguente.

Cercate di non stravolgere completamente la forma delle sopracciglia: il consiglio principale è comunque quello di mantenere, pulendola e ordinandola, la forma che la natura vi ha dato.