LA CUCINA MAROCCHINA

in MAIN

 

la cucina del Marocco accosta con raffinatezza legumi e frutti, spezie rare, pesci e carni. E’ considerata non a caso la migliore delle cucine orientali. I piatti che vi proponiamo di assaggiare sono: gli Spiedini che si possono trovare ovunque, all’ingresso dei souk, nelle piazze, lungo le strade; il “Couscous” con infinite varietà; il “Mechoui”, agnello arrosto allo spiedo o al forno; la “Pastilla”, una sottile pasta sfoglia farcita di piccioni e mandorle, è il famoso agrodolce del Marocco, ne esistono delle varianti col pesce, col pollo e perfino con il latte del dessert; i Piatti del Ramadan, secondo la tradizione musulmana al tramonto si interrompe il digiuno con l’abbondante e saporita “Harira” una minestra a base di carne, lenticchie, ceci, con i “Beghrir”, piccole crèpes a nido d’ape servite con burro fuso e miele, i “Shebbakia”, dolci fritti nell’olio e avvolti nel miele; il “Tajine” il cui nome sta a significare il contenitore (un piatto di terracotta) e il contenuto (ragù di carne, di pollame, di pesce e di legumi stufati). Da assaggiare infine tra le bevande il tè alla menta. Anche i dolci offrono delle gustose varietà: torte di mele, “cornetti” di gazzella, “Feqqas” alle mandorle, all’uva sultanina, “Ghoriba” alle mandorle, al sesamo ed altre specialità.